Come attaccare bottone (nel vero senso della parola) in un minuto senza essere sarti

 Eccolo lì! Sconsolato e perso il bottone ha abbandonato la camicia…

Vi racconto una Breve storia triste..

– vestirsi di corsa 

– abbottonare camicia (o pantalone o qualsiasi altro capo) 

– bottone salta 

Oppure una variante ancora più horror del primo punto della storia: 

– Siamo in giro (peggio quando si stacca in giro senza possibilità di cambiarti vero?)

Ieri ho visto un ragazzo, vestito elegante con camicia e pantalone, ma la camicia aveva una parte aperta al centro davanti..

Ti si è sbottonata la camicia guarda, dico io  senza farmi gli affari miei,

No no il bottone non c’è si è strappato, è la sua risposta con voce nervosa 

Ma sapete che attaccare un bottone è in fin dei conti una operazione veloce (di 5 minuti circa se siamo proprio incapaci)?

Ma in realtà ci vuole un minuto se prendi un po’ di dimestichezza 

Tramite questo articolo ti fornisco una guida rapida con foto su come si fa ad attaccarlo, così non ti troverai più a chiedere a qualcuno di attaccartelo oppure se sei in giro potrai improvvisare una riparazione lampo.

Per prima cosa i ferri del mestiere… 

1)  Prendi Un ago e un po di filo ( si mette comodamente nel portafogli)

2) Immettere il filo nella cruna dell’ago ( il buchino minuscolo che si trova nella parte alta  dell’ago) così che diventi come la foto in basso  

3) annodare insieme le 2 parti finali del filo,  così come vedi in foto qui sotto


4) infilare l’ago nel tessuto dal rovescio 


 

In basso nella foto vedi come esce l’ago nella parte a dritto.

5) A questo punto fai passare ago e filo nel primo buchetto del bottone, come vedi nella foto sotto ottimamente. 

6) Devi ora passare più volte il filo nei buchi del bottone, almeno 3 volte per ogni coppia di buchi. Le coppie sono i buchi uno accanto all’altro orizzontalmente, non in verticale o in diagonale. 


A questo punto sei quasi arrivato, manca un ultimo passaggio che è quello di:

7) Bloccare filo al rovescio facendo passare il filo sotto l’ago così da creare un nodino. (Operazione da ripetere 2 volte) Questo punto è spiegato nel dettaglio nelle immagini sotto. 

Ok!! Ci siamo!! È più lunga a dirsi che a farsi fidati. 

Adesso puoi ammirare felice il risultato finale.. 


Spero di essere stato d’aiuto nel risolvere qualche emergenza o di aver chiarito tramite questo articolo come fare per risolvere un emergenza sartoriale comune. 

Non esitare a commentare per dei dubbi che hai, sono lieto di risponderti. 

Ciao!

Quando la lampo non và né su né giù, 3 consigli pratici per capire e risolvere il problema

La chiusura lampo che si blocca è il problema più comune che capita quando ci vestiamo, soprattutto di fretta.
Quando usciamo di corsa, quando siamo in ritardo, se siamo in compagnia…
Se sei nella situazione che stai per uscire e sei di fretta ma la lampo non si muove…devi leggermi attentamente!
Vado al dunque visto che il tempo è poco..
Innanzitutto: NIENTE PANICO.
C’È sempre un motivo per cui si blocca, quindi per non fare danno NON FORZARLA! Al 99% la rompi se lo fai.

Consiglio n.1 : GUARDA SE C’È STOFFA IMPIGLIATA

Se la lampo ha funzionato fino a 2 secondi prima e si blocca improvvisamente, molto probabilmente c’è il pezzo di stoffa che si è impigliato.
Se è così, molto delicatamente muovi il cursore verso il basso ed estrai volta per volta la stoffa impigliata (ne basta molto poca per bloccare il movimento del cursore)

Se estraendo la stoffa la lampo torna a funzionare perfettamente il problema è risolto

CHE DIRE SE È CHIARO CHE NON C’È STOFFA IMPIGLIATA?
Capita ad esempio che la lampo non parta proprio , qui la cosa è “più seria” e c’è da intervenire riparando o sostituendo. Eccoti altri 2 consigli pratici:
Consiglio n. 2: DETERMINA SE È ROTTO IL CURSORE.
Come fare? Segui questi due passi:
Guarda se i dentini della lampo sono tutti al loro posto.
Controlla i fermi finali della lampo (sono in fondo nella parte più bassa della chiusura e sono poco più grandi dei dentini) se non si sono mossi o allentati.

Se la chiusura lampo passa i 2 esami e non funziona uguale..devi salutare il cursore..
Ma poco male, ti basta portarlo a sostituire in sartoria e con pochi euro sistemi tutto in 10 minuti.
(Se ora però stai andando di fretta un cursore rotto non è affidabile per uscire, cambiati o esci a tuo rischio, ti auguro buona fortuna)
Se invece la tua lampo non ha passato l’ l’esame qui scritto in alto… c’è il terzo consiglio da seguire.

Consiglio n. 3 : SOSTITUZIONE DELLA CHIUSURA LAMPO.

Si, la situazione è irrecuperabile, l’unica cosa da fare è portare in una sartoria il tuo capo di abbigliamento per la sostituzione, e và tutto apposto.

Nella nostra sartoria rapida siamo veloci ed esperti nel cambio, affrontiamo decine di sostituzioni lampo ogni settimana su qualsiasi capo. Dal nostro deposito scegliamo la più simile possibile a quella che era montata prima.
Hai già visitato il nostro laboratorio? Seguici su Facebook (Sartoria Ipercoop Tuscia) o vienici a trovare. Siamo a tua disposizione per ogni tua domanda o lavoro sartoriale da affidarci.

Blog su WordPress.com.

Su ↑