Se vuoi sapere proprio tutto di noi devi leggere qui

SCOPRI COME, GRAZIE AL NOSTRO SPECIALE SERVIZIO DI RIPARAZIONI SARTORIALI, PUOI COSTRUIRE IL LOOK PERFETTO PER TE, TRASFORMANDO LE TUE PASSEGGIATE IN SFILATE DI MODA E I PASSANTI IN PAPARAZZI INVIDIOSI, CON LA GARANZIA 100% SODDISFATTO O RIFATTO. PROVACI GRATIS COL BONUS DI 15€ A TE RISERVATO.

RICHIEDI SUBITO IL BONUS CLICCANDO QUI

Ciao, innanzitutto voglio tranquilizzarti! Non sono un santone o un guaritore che ha inventato il l’elisir dell’eterna giovinezza! (anche se sarebbe piaciuto ad entrambi se lo avessi fatto)

sono sicuro d’altronde che adesso sei curioso di sapere come si fa a realizzare ciò di cui ti ho parlato nel tema :

15 anni di meno senza ricorrere a palestre, diete, fatica e senza ricorrere a interventi  di chirurgia plastica cercando di fare qualcosa al proprio corpo per togliersi gli anni di età.

Devi sapere che degli studi di moda indicano che una delle cose più invecchianti per una persona è Il modo di vestire!

I motivi sono 3 e strettamente legati al fatto di sentirsi qualche anno di meno:

  1. IL VESTIRCI COME QUANDO ERI GIOVANE TU.

tu ora probabilmente stai riflettendo su quando eri giovane (lo sei ancora eh..però intendo appena maggiorenne )   ricordi come ti vestivi probabilmente ti ricordi come andavi in giro in quei momenti.

La tua mente sta facendo un lavoro in automatico, cioè collega il “vestirsi giovane” che ti piace e che ti piacerebbe indossare al “giovane” di quel tempo.

Questo nel tuo modo di vestire si riflette in 2 modi:

  1. ricercare inconsciamente quel tipo di abbigliamento
  2. Rifiutare inconsciamente il modo di vestire di oggi, non vedendolo adatto al tuo modo di essere.

Ed ecco che, ti vai a vestire inconsciamente come andava la moda qualche anno fa, e rifiuti qualsiasi nuovo modo di vedere la moda.

Il secondo motivo è:

2. CAMBIARE MODO DI VESTIRE A MOTIVO DEI NOSTRI MUTAMENTI FISICI

Qualcosa sicuramente è cambiato rispetto ai 18 anni, e non sempre in peggio.

Magari crescendo hai prestato attenzione ad alimentazione, allenamenti, e fisicamente ti senti meglio e ti piaci di più.

E se fai parte di questo gruppo ti faccio i complimenti e ti chiedo di passare al punto 3.

Come a volte è vero il contrario, cioè che la pancia, i fianchi, le coscie non sono quelle di una volta, e guardandoti allo specchio il tuo livello di soddisfazione da 1 a 10 equivale a 0,0001.

Questo nella mente fa scattare due modi di agire:

  1. Accettare che i tempi sono cambiati e vestirti al meglio delle tue circostanze fisiche.
  2. Abbandonarsi per sempre a vestiti ultra comodi con eccezione nelle rare occasioni di cerimonie importanti dove cerchi il miracolo.

Se fai parte del punto 1, ti faccio i miei complimenti. Sei una persona che ammiro e la persona a cui principalmente sto parlando in questo momento.

Se fai parte del punto 2, puoi tranquillamente prendere spunto da questa lettera per entrare a far parte del gruppo del punto 1.

SEI PRONTO A CAMBIARE? EEEH VIA!! CAMBIO!!

Se non sei pronto al cambiamento, ti ringrazio dell’attenzione e chiudi qui la lettera. Non voglio farti perdere tempo.

  1. INDOSSARE VESTITI CHE TI RICORDANO MOMENTI STUPENDI O REGALATI DA QUALCUNO DI SPECIALE.

Un altro motivo per cui potresti essere rimasto nel modo di vestire degli anni passati è il legame che hai con dei capi di abbigliamento.

Forse stai conservando nell’armadio vestiti che ti ricordano momenti speciali della tua vita.

O ti piace indossare qualcosa che tempo fa ti fu regalato da una persona speciale, che magari non hai più al fianco per qualsiasi motivo.

Sei portato allora nelle “grandi occasioni” , per sentirti speciale o per stare bene con te stesso, a reindossare questo capo di abbigliamento che tanto ti piace.

Solo che gli anni passano e più passano più questo vestito va fuori moda e invecchia, e tu che lo indossi vai fuori moda con lui.

Forse stai capendo a questo punto della lettera a cosa mi riferisco quando ti ho parlato di “toglierti 10-15 o anche 20 anni….” come ti ho detto nel tema.

Però voglio dirti un’altra cosa che voglio ti rimanga ben impressa nella mente prima di continuare:

SE TI SEI TROVATO NELLA DESCRIZIONE IN UNO DEI TRE PUNTI SOPRA (O IN DUE PUNTI O IN TUTTI) SEI UNA PERSONA MOLTO SPECIALE.

Si perché quelli che fai non sono errori, sono riflessioni estremamente comprensibili e condivisibili. Anzi hai una bella sensibilità e voglia di stare bene con te stesso e con gli altri. Tutte qualità veramente belle e di cui ti faccio i complimenti.

Ed hai il desiderio che il tuo modo di vestire sia quello che ti fa stare bene, ti ricordi qualcosa di piacevole, e tenga conto di qualche differenza fisica ma non facendoti sminuire la tua bellezza ed eleganza.

C’è una linea sottile, impercettibile che però se non presti attenzione ti può dare un disagio considerevole.

Oggi essendo bersagliati da pubblicità, moda e convenzioni gli esseri umani tendono molto a giudicare le apparenze.

Il maggiore disagio che puoi avere è fare un ragionamento tipo:

si io sto pure bene con me stesso, ma se mi vesto come qualche anno fa le persone che incontro, che conosco, i miei amici…. di me cosa pensano senza dirmelo?

Oh magari essere oggetto di battutine, soprattutto quelle fatte dietro alle spalle che a te arrivano o non arrivano che sono le più odiose.

Sono certo che sono sensazioni che non vuoi provare, e non meriti effettivamente di provarle.

Ma forse ora le domande nella tua testa sorgono spontanee come funghi, domande del tipo:

  • C’è una possibilità di stare bene con me stesso e a mio agio con gli altri ?
  • Posso acquistare un capo di abbigliamento e renderlo REALMENTE adatto al mio fisico di oggi?
  • Posso tornare ad indossare una cosa a cui sono legato, ma che non metto perché troppo “antica”, da subito?
  • Posso sentirmi davvero 10 o 20 anni meno senza fare fatica?

Sono fiero di dirti che da oggi puoi rispondere con certezza sì a tutte le domande che hai letto grazie ad uno strumento su misura per i tuoi bisogni:

Ti sto parlando delle RIPARAZIONI SARTORIALI.

Mi presento, mi chiamo Marco Saladini e sono il titolare del Laboratorio sartoriale all’interno del Centro Commerciale Tuscia a Viterbo.

mia
Eccomi qua!

Siamo il laboratorio specializzato in riparazioni sartoriali più importante di Viterbo e della provincia per numero di clienti serviti annualmente e per giro di affari annuo.

Siamo specializzati in quella che si chiama “sartoria rapida” cioè consegna immediata dei lavori ai quali serve un breve particolare aggiustamento o piccola riparazione di un capo in tempi brevissimi.

N. B.: Per intenderci nel proseguo della tua lettura quando parlo di un “capo” non intendo qualcuno superiore o che comanda un’altra persona ma mi riferisco al “capo di abbigliamento”. Il capo di abbigliamento è qualsiasi singola cosa che indossi. Può riferirsi ad una giacca, pantalone, camicia, maglia ecc ecc. Lo userò spesso come termine e quindi voglio essere sicuro che sai di cosa parlo.

Cosa sono le riparazioni sartoriali?

Forse il termine “riparazione” trae in inganno, perché sei abituato a pensare che si riparano le cose rotte. E’ più adatto chiamarci “laboratorio di trasformazione sartoriale”.

Significa che puoi portare da noi qualsiasi capo d’abbigliamento che tu hai, sia nuovo che acquistato nel corso del tempo e renderlo idoneo perfettamente a tutte le tue esigenze.

Forse non sai nemmeno dell’esistenza di un laboratorio di questo tipo, o non sai quello che succede all’interno, lascia che ti aiuti a comprendere meglio cosa si fa.

I 5 MOTIVI PER CUI FAI BENE AD ENTRARE IN UN LABORATORIO SARTORIALE

 

  1. VESTIRTI CON I TUOI CAPI D’ABBIGLIAMENTO PREFERITI, ANCHE SE NON PIU’ NUOVI, RENDENDOLI ADATTI ALLA MODA ODIERNA

un laboratorio come il mio ti permette di trasformare un tuo capo d’abbigliamento alle mode del momento oppure alle tue caratteristiche fisiche del momento.

E’ possibile ad esempio accorciare, allargare, stringere, tagliare, aggiungere, renderlo diverso, renderlo slim (più attillato) e tante altre possibilità proprio per creare il connubio perfetto tra tuo abbigliamento preferito ed “il calzarti a pennello oggi”.

  1. NON SPRECARE DENARO NELL’ACQUISTARE VESTITI NUOVI OGNI VOLTA.

Per spiegarti con un esempio pratico, forse negli anni scorsi hai speso molto denaro nell’acquistare un vestito di un certo livello per un occasione speciale.

A distanza di qualche anno, forse di un anno solamente, hai un ‘altra occasione ma quel vestito per qualsiasi motivo non ti sta più bene. Forse hai perso peso o al contrario hai abbondato con pizza e dolci e non si chiude più il bottone.

Ti trovi quindi ad avere un vestito di valore praticamente nuovo ma inutilizzabile.

Servendoti di un laboratorio sartoriale puoi rendere “utilizzabile” quel vestito non buttando soldi nell’acquisto di un nuovo vestito quando in realtà non ti serve.

  1. RENDERE UN CAPO APPENA ACQUISTATO ADATTO ALLE TUE CARATTERISTICHE FISICHE.

E’ vero, quando acquisti in un negozio di abbigliamento qualsiasi capo tu guardi la taglia è normale. Ma tu sei una persona speciale, con caratteristiche tue personali alle quali un manichino standard di plastica con la tua stessa stasura non può soddisfare alla perfezione.

Nel laboratorio sartoriale la sarta professionista ti prende le misure  con il capo che vuoi sistemare indossato, e lo rende perfetto alle tue caratteristiche fisiche.

Questo aspetto ti permette di acquistare un capo che ti piace ma magari il negozio non ha a disposizione la taglia esatta per te. Acquistando una taglia più grande tramite un laboratorio sartoriale puoi rendere lo stesso adatto il capo alle tue richieste.

  1. SISTEMARE UN “EMERGENZA SARTORIALE”

In questo caso si parla di “riparazioni” vere e proprie perché hai un problema di rottura da sistemare. Ti puoi rivolgere ad un laboratorio sartoriale quando ti capita di dover cambiare una chiusura lampo al pantalone o ad un giacchetto.

Oppure si crea un buchetto su una felpa o pantalone e cerchi una soluzione buona per evitare di gettarlo nella spazzatura.

  1. FAR COMPIERE DELLE OPERAZIONI DI “SARTORIA RAPIDA”

Molte volte quando acquisti dei capi nuovi hai voglia di indossarli praticamente subito anche se, ad esempio, c’è da farci l’orlo che significa accorciare la lunghezza del tuo capo di abbigliamento. L’orlo è una cosa da fare molto comune nei pantaloni e probabilmente ne hai già fatti fare. Queste per noi, e solamente per noi a Viterbo e provincia, sono problemi sartoriali che ti risolviamo in circa mezz’ora.

Sono sicuro che se sei all’oscuro di cosa sia un laboratorio di riparazioni e trasformazioni sartoriali ho potuto, tramite questa breve guida, dare un infarinata su quello che succede da noi e su perché centinaia di persone si rivolgono a noi.

La maggioranza di chi sta leggendo in questo momento la lettera sa però cosa è un laboratorio del genere perché nel tempo ha avuto a che fare con un laboratorio o con una sarta.

Forse hai avuto a che fare già con noi nel corso del tempo, o hai sentito parlare del nostro laboratorio , magari solo passeggiando al Centro Commerciale Tuscia hai avuto modo di vederci dall’esterno.

I LUOGHI COMUNI

Ci sono 3 luoghi comuni sui laboratori sartoriali in genere ed anche su di noi e il nostro modo di operare e sono felice di parlartene.

1° LUOGO COMUNE: CHI CUCE E’ LA PERSONA CHE RAMMENDA LE COSE CON AGO E FILO

Quello che hai visto nella tua esperienza ti fa collegare la riparazione sartoriale ad un servizio che si occupa esclusivamente di rammendi. Sono spiccio nel parlarti, letteralmente ci colleghi a chi cuce il buco dei calzini rotti o chi mette le toppe al sedere o ai gomiti perché si è rotto il pantalone o la maglia.

Questo succede perché quando vedevi qualcuno con ago e filo era principalmente per quel motivo, forse ricordi in infanzia la tua nonnina intenta a questo tipo di lavoro umile ma allo stesso tempo essenziale.

Un laboratorio di riparazioni sartoriali che si rispetti ripara anche i vestiti. Magari si usano le macchine da cucire ma il concetto in parte c’è.

Tradotto : se vieni e chiedi di mettere le toppe ai gomiti è un servizio che noi facciamo.

I laboratori sartoriali moderni che si rispettano si preoccupano però principalmente della trasformazione di abiti tramite macchinari industrali e all’interno ci sono sarti professionisti pronti a trasformare un capo d’abbigliamento interamente. Se vai da un sarto e gli chiedi di rammendarti i calzini ho paura che ti risponde male.

Quindi il primo luogo comune è in parte vero, ma è molto riduttivo e statisticamente solo il 5%  dei lavori che entrano nella mia sartoria.

2° LUOGO COMUNE : SIETE CARI!

Ahi, ahi, questo per me è un campo super minato perché sono sicuro che stai pensando: Ora mi dirà che non è vero, anzi che ha i prezzi bassi!

Invece ti sorprendo… e non ti dirò che abbiamo i prezzi tariffari più bassi di tutti, anche perché mentirei.

Molto è dovuto alla percezione che hai di questo lavoro e dell’abbigliamento in generale.

Mi spiego meglio come si usa dire “pane al pane vino al vino” che è la cosa migliore in questi casi, se tu ci porti una camicia da sistemare che hai comprato in un negozio di cinesi pagandola 10 euro la percezione che avrai sarà che siamo cari!

Questo perché le riparazioni, qualsiasi essa sia, sicuramente patteranno o supereranno il prezzo della camicia.

Se hai l’abitudine di spendere il meno possibile per vestirti non guardando alla qualità di ciò che indossi, il laboratorio sartoriale e non solo il nostro sarà caro perché qualsiasi riparazione costerà quasi l’importo che hai speso per acquistarlo, se non di più.

Se invece decidi di spendere meno negli acquisti perché le riparazioni sartoriali servono realmente a rendere perfetto il capo acquistato scoprirai che abbiamo dei prezzi modici per questo tipo di trasformazioni.

Il discorso è diverso anche quando spendi un po’ di più per capi di alta qualità. Renderli perfetti alle tue caratteristiche fisiche e un prezzo che sarai pronto a pagare anche perché è di un decimo di quello che hai speso per acquistare il capo.

La differenza sostanziale sta nella tua percezione. Se acquisti capi di prezzo bassissimo ti sembreremo cari, se invece abitualmente acquisti capi di alta qualità sembreremo economici. Se acquisti entrambi valuta quali vale la pena trasformare e quali no.

3° LUOGO COMUNE: QUANDO PORTI QUALCOSA DALLA SARTA DEVI ASPETTARE TANTO TEMPO PRIMA CHE TI CONSEGNA IL CAPO SISTEMATO

Prima di parlarne voglio che ci comprendiamo su cosa intendiamo per tanto tempo.

Lo faccio perché da me ci sono dei clienti che intendono l’attesa di 2 giorni un tempo tanto, troppo lungo per una consegna.

E’ vero che ci sono organismi nel pianeta terra che in 1 giorno nascono e muoiono, ma per un essere umano che deve compiere delle riparazioni sartoriali complicate 2 giorni è un periodo brevissimo, una settimana un tempo accettabile e un mese un tempo lungo per la riconsegna di un capo.

Una precisazione, in questo paragrafo non ti ho parlato della sartoria “rapida”. In questo caso i tempi di consegna non passano i 45 minuti, un ora al massimo

Noi anche quando siamo colmi di lavoro da consegnare ci atteniamo in tempi di consegna che non passano mai una settimana, a meno di accordi specifici con il cliente.

Quindi nella nostra sartoria i tempi di consegna non sono lunghi, sfatando il terzo e ultimo luogo comune.

In queste pagine sono sicuro che hai compreso i benefici che puoi avere nell’acquistare uno dei servizi di riparazioni o trasformazioni sartoriali che siamo pronti a fornirti.

Ti ho parlato molto del laboratorio, ma non te l’ho fatto ancora vedere.

Se stai leggendo questa lettera online su internet qui in basso ti ho messo una foto panoramica che ti mostra la sartoria nella sua interezza.

img_2422
Quello che ti appare quando entri, di fronte c’è il bancone e dietro il camerino di prova

GLI OSTACOLI CHE TI IMPEDISCONO DI VENIRE A TROVARCI

Un primo ostacolo a cui stai pensando in questo momento che ti fa pensare a non venire è il fatto di non avere niente da farti sistemare o semplicemente ti piace il servizio ma non hai modo o tempo di venire a trovarci da qui a pochi giorni.

Ci sono innanzitutto delle cose che intanto puoi fare comodamente seduto ora:

  • Prenderti il “ super report “ gratuito su risolverti da te le 2 più comuni emergenze sartoriali, quelle che possono capitare quando meno te lo aspetti. Ti basterà seguire le istruzioni nel paragrafo attinente a fine lettera. Quello è un regalo e ti rimane per sempre.
  • Farti recapitare l’ offerta “segreta” speciale che ti citerò in questa lettera dove non hai limiti di tempo per usufruirne pienamente.

E questo lo puoi fare in questo momento seguendo le istruzioni all’ultima pagina.

Però ti avviso che per pigrizia perderai delle offerte straordinarie che nella lettera ho inserito se vieni nei prossimi giorni, offerte che di questa entità e portata onestamente non troverai più nella nostra sartoria.

Agendo poi in questa maniera sembrerai, magari senza esserlo realmente, una persona a cui non importa niente di se stessa.

Ti sta bene dimostrare qualche anno in più, vestendoti con capi comodi che non mettono in evidenza i punti forti del tuo fisico. E quello che compri nei negozi non è mai adatto perfettamente alle tue caratteristiche.

Procrastinare ritarda solamente la tua rivincita e l’appagare il desiderio di sentirti più attraente.

Non rimandare quello che puoi fare ora visto che puoi farlo anche con offerte esclusive riservate solo a chi si muove a venire a trovarci!

Un altro ostacolo che forse ti sta frenando è una brutta o brutte esperienze avute all’interno di una sartoria, qualunque essa sia o non sei sicuro che una riparazione venga bene.

Può esserti capitato ad esempio che una riparazione effettuata non ti sia piaciuta o ti abbia deluso o che addirittura abbiano rovinato un tuo capo.

Mi dispiace e sicuramente è una cosa molto sgradevole di cui non hai colpe. Certo intelligentemente ti rendi conto che un errore può capitare…ma perché proprio a te?

Anche volendo, non abbiamo la bacchetta magica per prevedere gli imprevisti è vero,e raramente capita che un problemadel genere si crei, non mi nascondo.

La soluzione migliore sta nel GARANTIRE il lavoro che facciamo.

Come funziona la nostra garanzia?

Funziona in 2 modi principalmente che coprono il 100% degli eventuali problemi che si possono creare.

  1. La Garanzia sul lavoro fatto

Ogni riparazione che viene svolta è coperta per una settimana in maniera gratuita dalla garanzia “soddisfatto o rifatto”.

Questo significa che se la riparazione che svolgiamo e ti consegnamo quando vai a casa per indossarlo e trovi qualcosa che non ti piace della riparazione puoi presentarti con la ricevuta per tornare in sartoria e mostrare alla sarta cosa c’è che non va.

Il lavoro verrà rifatto seguendo le tue indicazioni gratuitamente.

Ti ripeto che è INDISPENSABILE anche dopo mesi che tu vieni con la ricevuta che attesterà la data di consegna e il tipo di garanzia che hai applicata.

  1. Garanzia di copertura totale se il capo è irrimediabilmente danneggiato

Se nella riparazione per errore il capo viene danneggiato in sartoria e non concordiamo che esso possa essere sistemato in maniera sufficiente per te, verrà effettuato il rimborso pari al valore in quel momento del capo di abbigliamento.

Siamo gli unici a garantirti protezione fino a questo livello, e ne siamo in grado perché i casi in cui abbiamo danneggiato un capo sono più unici che rari.

Ma è indispensabile proteggerti e proteggere il tuo investimento e la tua fiducia nei nostri confronti.

Un altro ostacolo che potresti trovare è come la prendono i tuoi familiari o amici se vieni da noi.

Capita soprattutto se all’interno della tua cerchia familiare o delle tue amicizie c’è una persona che si diletta in maniera amatoriale a “rammendare” o fare orli. Oppure ti servi già in una sartoria perché chi ci lavora è amica di tuo cugino di secondo grado.

Ma se sei qui nella lettura non sei soddisfatto di come vieni servito. A volte ti sei dovuto accontentare di una riparazione non fatta bene. Addirittura può esserti capitato di aver subito un danno ma visto che la sarta è una tua amica o parente non ti sei sentito di dirgli niente. Però il danno c’è e solo tu ne stai subendo le conseguenze.

Cosa puoi fare allora?

Potresti fare una scelta definitiva e portare i tuoi capi da noi così che i lavori vengono fatti professionalmente e siano garantiti. Tu hai il diritto di essere servito al meglio e di scegliere dove spendere i tuoi soldi per questo servizio.

Se però non te la senti di fare una scelta così netta ti capisco pienamente. Potresti allora decidere di portare le riparazioni ordinarie e più semplici come orli e rammendi da chi le porti ora, affidandoti a noi per le riparazioni più importanti e complicate.

Sai bene che non ti conviene perché rinunceresti a sconti, promozioni e garanzie che non ti vengono forniti come da noi però è una soluzione alternativa per non “tradire”.

COSA SUCCEDE QUANDO VIENI IN SARTORIA

Supponiamo in questo momento che sei quasi convinto a darci (e dare al tuo modo di essere) un’ oppotunità per il miglioramento.

Però non sai cosa succede quando tu varchi la soglia di entrata del nostro laboratorio, forse nemmeno ci hai mai visto ed hai difficoltà a trovarci.

In questo paragrafo voglio darti tutti i dettagli per farti conoscere come funziona da quando tu varchi l’entrata della sartoria.

Innanzitutto forse conosci il “Centro Commerciale Tuscia “ chiamato anche solamente “Ipercoop” per via del suo negozio più grande. Ma può capitare che non ci hai mai visto e non sai dove andare.

Come punto di riferimento ti dò il bar grande. E’ l’unico vero e proprio bar del centro. Noi siamo adiacenti al bar. Basta superarlo e il locale immediatamente attaccato alla sua destra è la sartoria.

Cosa succede quando entri?

All’interno troverai una o due ragazze che verranno al bancone d’entrata. Appena è il tuo turno spiega in che consiste quello che desidereresti modificare del capo d’abbigliamento che ci hai portato.

Se invece hai già preso un appuntamento per una misurazione basta che dai il tuo nominativo.

Ti verrà chiesto di indossare il capo che porti e ti guideranno verso il camerino (Dal video che ho messo hai già un idea di dove si trovi, anche perché è appena dietro il bancone)

Da qui in poi le sarte lavoreranno al meglio per accontentarti, tramite le spille ti mostreranno in maniera provvisoria il lavoro finito e come apparirai con il capo riparato.

Finita questa parte fondamentale potrai nuovamente tornare al bancone d’entrata. Ti verrà chiesto nome ed un recapito telefonico. Inoltre ti verrà comunicata la tempistica di riconsegna ed il prezzo al netto di sconti o promozioni di cui in quel momento starai godendo.

Dopo aver concordato tutto questo, ti verrà lasciata una ricevuta con la spiegazione del lavoro, i tuoi dati, eventuale estensione di garanzia pattuita ed importo del lavoro.

A questa ricevuta verrà spillato un numero che contrassegna il tuo capo d’abbigliamento. E’ indispensabile che nel momento di riconsegna del tuo capo riparato tu presenti questa ricevuta, per non creare attese inutili, visto che i capi sono archiviati e contrassegnati col numero (non con il tuo nome)

Ecco come si svolge il tutto da quando sei entrato in sartoria.

Un ultimo consiglio, conserva la ricevuta per godere delle varie garanzie. Senza ricevuta non sono valide. Nessuna di esse.

UN REGALO PER TE (ANCHE SE DECIDI DI NON VENIRE MAI A TROVARCI)

Ho intenzione di farti un regalo anche se decidi che né ora né mai metterai piede in sartoria per toglierti questi anni che dimostri in più da dosso!

E’ un regalo che nessuno ti toglie e non è a tempo. Nemmeno ti vincola a una qualsiasi spesa di denaro presente o futura.

Il regalo è un regalo!

Di cosa si tratta?

Di un report (o guida) per risolvere 2 comunissime “emergenze sartoriali” da te anche se di cucito non capisci nulla o sei negato.

Anche se non hai mai tenuto in mano ago e filo.

Quali sono queste 2 comuni emergenze?

  1. Il bottone che si stacca

A volte capita che nei momenti più improbabili, ad esempio quando stai uscendo di casa e sei di fretta oppure quando devi prepararti per un evento importante, il bottone della tua camicia o del pantalone improvvisamente si stacca.

Sei costretto quindi a fare una scelta che a volte è l’unica che ti viene in mente. Cambiare la camicia o il pantalone e poi ci si penserà.

Però a volte un cambio del genere ti costringe a cambiare altri capi perché ora non centrano niente con la nuova camicia o il nuovo pantalone che indossi.

Questo significa:

perdita di tempo ulteriore, disagio e nervosismo che sale.

Ma puoi evitare tutto questo grazie alla guida che ti regalo. Nella prima parte è illustrato con fotografie dettagliate e spiegato passo dopo passo nei minimi dettagli come riattaccare il bottone in un minuto, anche se non sai tenere in mano un ago.

Serve solo che tu abbia disponibile un ago ed un filo e voglia di imparare. Ci vogliono pochi minuti per leggerla ed altrettanti per mettere in pratica.

  1. Quando la chiusura lampo si blocca

Un altro problema sartoriale che si crea quando qualcuno meno se lo aspetta e lo desidera è il blocco della chiusura lampo, sia che si tratti di un giacchetto, piumone o pantalone.

L’errore più comune che si fa in questo caso è quello di forzare la ripartenza del cursore, e la maggioranza ne causa la sua rottura.

Rottura del cursore: la lampo non regge ed entro breve tempo si apre.

Ci sono altre cose che puoi fare per non rompere la lampo e centrare l’obiettivo di sbloccarla in pochi secondi. Ci sono 3 cose che devi fare quando la lampo non va né su né giù.

La seconda parte della guida che ti regalo è incentrata proprio su spiegarti accuratamente i 3 passi da fare per risolvere da te questa emergenza sartoriale.

Come puoi ottenere questa guida?

Modo n. 1 : Richiederla online nel nostro sito internet.

Segui questi passi:

  1. Vai con il tuo pc o con il tuo tablet o smartphone su www.sartoriaipercooptuscia.com

  2. Nella homepage cerca la frase : “

    RICEVI   IL REPORT GRATUITO “COME RISOLVERE LE 2 PIU’ COMUNI EMERGENZE SARTORIALI ANCHE SE NON HAI MAI TENUTO IN MANO AGO E FILO”  CLICCANDO QUI

    .”  o clicca sulla frase qui sopra.

  3. Entrerai in una pagina web e ci sarà in basso un modulo da compilare con il tuo nome e il tuo indirizzo mail. Compilalo

  4. Entro pochi minuti riceverai la guida nella tua casella di posta elettronica in formato file pdf come allegato.

  5. Appena ti arriva clicca sull’allegato e la guida sarà a tua disposizione.

Modo n. 2: Richiederla cartacea (senza nessuna spesa di spedizione da sostenere per te) via sms

Segui questi passi:

  1. Invia un sms al numero telefonico 3314954566 con scritto “REPORT GRATUITO” e poi inserisci il tuo nome ed il tuo indirizzo (o l’indirizzo di dove ricevere il report cartaceo)

  2. Riceverai un sms di risposta con scritto “GRAZIE PER LA TUA RICHIESTA, IL REPORT ARRIVERA’ ENTRO 7 GIORNI ALL’INDIRIZZO INDICATO TRAMITE LETTERA”

Stop. Nessuna catena infinita di sms. E ti ricordo che la spedizione è a mio carico, senza costi alcuni per te.

E ora veniamo a noi…dentro di te sento che non vedi l’ora di provare un nostro servizio, di venire in sartoria e dimostrare questi 10-20 anni di meno.

Altrimenti non avresti letto 15 pagine di lettera o sbaglio?

Tra gli ostacoli che puoi avere se varcare o meno la soglia d’entrata del laboratorio o se alzare o meno “la cornetta” del telefono (bello vero “alzare la cornetta come termine”? una cosa molto vintage ) ne ho tralasciato uno volutamente tra i più importanti:

SI, MARCO E’ TUTTO BELLO, MA QUANTO MI COSTA?

Precisamente un prezzo non te lo posso dire, perché dipende tutto da quali riparazioni fare per rifinire il tuo già splendido look.

Però qualche incentivo te lo voglio dare, ci mancherebbe altro.

Voglio invogliarti a venirci a trvoare tramite 3 offerte (+ 1 segreta ), di cui 2 esclusive per te che stai leggendo.

OFFERTA PUBBLICA SULLE LAVORAZIONI RAPIDE “FIDELITY CARD

Questa offerta vale per le riparazioni rapide che porti da noi, riparazioni che vengono svolte entro un ora da quando ci hai consegnato il capo.

Un piccolo elenco delle più comuni riparazioni che svolgiamo rapidamente:

  • Orlo di un pantalone classico o jeans (Tempi di consegna media: 30 minuti)

  • Cuciture di strappi o rifacimento cucitura saltata (Tempi di consegna media: 20 minuti)

  • Riattaccare bottoni (Tempi di consegna media: 10 minuti)

Questa offerta si applica inizialmente con la consegna di una “fidelity card” grande quanto un biglietto da visita.

Nel retro questa card ha 10 caselle, 1 casella viene timbrata per ogni capo d’abbigliamento che porti a riparare.

Al raggiungimento della decima casella hai un orlo omaggio, o uno sconto su riparazione pari all’importo dell’orlo, cioè 6 euro.

Questa promozione va avanti da anni e la fidelity card è un ospite comune nel portafoglio dei clienti che apprezzano il nostro servizio rapido.

La fidelity card è una promozione molto comune, ed è pubblica. Questo significa che chiunque entra riceve la card.

Per te invece che stai leggendo questa lettera ho riservato 2 offerte non pubbliche, ma esclusive per te.

OFFERTA RISERVATA N.1

Questa offerta riservata ai nuovi clienti viene denominata “bonus di prova” e consiste:

  • Bonus di 15 € per qualunque lavoro ci porti

Puoi ricevere il “bonus prova” o come file pdf o a casa in forma cartacea (senza spese di spedizione)

Per riceverlo online sulla tua casella di posta elettronica come file pdf e stamparlo segui questi semplici passi:

La cosa più importante che devi controllare riguardo al bonus quando lo ricevi è la scadenza.

Si, Perché il BONUS SCADE come uno yogurt aperto d’estate lasciato fuori il frigorifero.

Quanto dura? Da quando lo ricevi ha una validità di 7 giorni.

Se vieni con il bonus quando questo è scaduto mi dispiace ma non mi potrai dire di non avertelo detto.

L’OFFERTA SEGRETA

Ma tenendo fede al suo nome questa offerta non te la descrivo in questa lettera.

Ti dico solo che è l’offerta dedicata al circolo ristretto dei clienti ricorrenti, cioè che vengono a servirsi più volte da noi in 1 anno, solo loro la conoscono e permette loro di essere ancora più ricorrenti spendendo meno.

Siccome lo so che vuoi conoscerla voglio dirti che c’è un modo per tenere fede alla mia scelta  di farla conoscere solo ai miei clienti e allo stesso tempo permettermi di rivelartela.

Per rivelartela l’unico modo  è quello di “promettere” di essere un mio cliente ed hai un solo modo per prometterlo e cioè scaricare il bonus di prova che trovi all’offerta n.1.

Se scarichi questo bonus riceverai via mail o cartacea (dipende da come vuoi ricevere il bonus) anche l’offerta segreta riservata al circolo ristretto dei miei clienti “fedeli”.

Ok, io il mio l’ho fatto, ti ho dato tutti gli strumenti possibili, report gratuiti, ed anche l’opportunità tramite il bonus prova di provare i nostri servizi in maniera totalmente gratuita.

Cosa desideri adesso? Vuoi veramente sentirti 15 anni di meno, vuoi migliorare il tuo stile nel vestiario?

Vuoi reindossare nuovamente quel vestito che evoca in te bei ricordi?

Oppure vuoi abbandonarti a te stesso e dimostrare più anni di quelli che hai e ti senti?

Ora sei a conoscenza di tutti gli strumenti che ti faranno prendere una decisione consapevole.

Comincia da domani, da domani inizia il percorso per toglierti di dosso questi 15 anni.

Io e le sarte ti aspettiamo, un caro saluto

Marco Saladini

Titolare Sartoria Ipercoop Tuscia

PS

Forse prima di leggere questa lettera reputavi l’unica soluzione per essere felice con i vestiti che indossi e per dimostrare 15 anni di meno era:

  • Faticare come un mulo che trascina l’aratro in palestra

  • Una dieta ferrea

  • Se proprio eri preso dalla disperazione ricorrere al bisturi del chirurgo plastico

Ma come ti ho dimostrato puoi avere risultati eccellenti grazie a modifiche ad hoc sui capi d’abbigliamento che compri o che già possiedi.

Ti bastano pochi minuti per venire e concordare le riparazioni.

E in più con il bonus prova puoi iniziare a modificare gratuitamente.

Un ulteriore premio per te che stai leggendo questo post scriptum, la scorciatoia per richiedere il bonus:

Clicca qui e qui richiedere immediatamente il bonus prova.

PPS

Francamente se hai delle indecisioni fino a questo punto non le capisco, sono sincero. D’altronde però non posso mica obbligarti. La vita è tua.

E’ molto interessante il report che ho scritto sulle “emergenze sartoriali” perché un problema del genere può effettivamente capitare a tutti e nei momenti più inaspettati e sbagliati.

Ti fornisco dei trucchi sartoriali da adottare subito per risolvere da te il problema e per “salvare la situazione” in quel momento.

In più il report è totalmente gratuito (sia online che cartaceo) e non ti vincola a nessun acquisto o fuoriuscita di denaro qualsiasi dalle tue tasche.

Come ho premiato nel post scriptum precedente chi ha letto fino a questo momento, a te che leggi online fornisco il modo di richiedere direttamente il report gratuito da questa lettera.

Clicca qui per richiederlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: